Presentazione trattato

Presentazione Trattato"Processo di Esecuzione.Profili sostanziali e processuali"

A cura di Alberto Cardino e Simona Romeo.

Il processo esecutivo, negli ultimi anni è stato interessato da numerose riforme legislative, finalizzate ad efficientare il processo per espropriazione. Dopo il d.l. 12.9.2014, n. 132, convertito in legge con modificazioni dalla l. 10.11.2014, n. 162, si è avuto il d.l. 27.6.2015, n. 83, convertito in legge con modificazioni dalla l. 6.8.2015, n. 132 e completa, ad oggi, l’iter delle riforme  il d.l. 3.5.2016, n. 59, convertito in legge con modificazioni dalla l. 30.6.2016, n. 132.

A fronte di tale copiosa attività legislativa, la giurisprudenza di merito e di legittimità hanno dovuto affrontare numerose tematiche nuove, ed è possibile affermare che la maggior parte delle pronunce ha riconfermato il principio della centralità di un’esecuzione efficace,  quale strumento di tutela effettiva del diritto, nel solco avviato dal legislatore a partire dalla riforma  della l. 80/2005.

A fronte di tale affastellato normativo si rende necessario, per gli operatori del diritto, trovare i riferimenti per orientarsi nel quadro normativo tempo per tempo applicabile ai singoli processi, anche alla luce delle più recenti pronunce della giurisprudenza.

L’incontro del 30 novembre 2018 si è posto l’obiettivo di esaminare gli aspetti più rilevanti delle riforme e gli arresti giurisprudenziali più recenti, con particolare attenzione all’ espropriazione forzata immobiliare, mobiliare e presso terzi.

Relatori sono stati

- il Dr. Alberto Cardino, Sostituto Procuratore Generale presso la Corte di Cassazione

- la Dr.ssa Sabrina Passafiume, Giudice dell’Esecuzione presso il Tribunale di Busto Arsizio

- l’Avv. Simona Romeo, Avvocato in Milano. Autore e Curatore di pubblicazioni scientifiche in materia di esecuzione forzata